QUANDO IL LATINO PAGA

Mercoledì 7 giugno, a scuola abbiamo ricevuto la gradita visita di Paola Manfredi, giornalista di Vanity Fair nella sezione “Traveller”. Ciò che ha destato l’interesse della giornalista è stata, oltre la richiesta della professoressa Scuzzarella, la presenza nel sito della scuola il blog “Vanitas hodie”, curato dai ragazzi di terza classico che hanno provveduto ad arricchirlo durante le lezioni di laboratorio di latino, sotto la supervisione della professoressa.

L’incontro, dapprima volto a soddisfare la curiosità della giornalista nei confronti del blog interamente in lingua latina, si è sviluppato come una finestra nel mondo del giornalismo professionale. Tra complessi grafici, analytics di google e sistemi per capire i gusti del pubblico che rasentano i metodi dei film di spionaggio, sono affiorati i trascorsi dell’ospite e i suoi consigli verso chi potrebbe essere interessato al mondo del giornalismo; in primis come scrivere un articolo, ossia verificare le fonti, rimanere fedeli alla regola delle cinque “W” e ovviamente cercare di non allontanarsi troppo dai gusti del pubblico. Collegandosi ha questo aspetto ha però fatto notare come sia preciso dovere di un giornalista attenersi ad una deontologia professionale, senza farsi condizionare da terze parti, quali, spesso, le pubblicità.

Si è poi passati ai consigli su come diventare giornalisti. Esistono in sostanza due vie: la prima è frequentare una scuola di giornalismo; la seconda divenire collaboratore di un qualche giornale per almeno due anni, potendo entrare così a far parte dell’albo dei giornalisti.

Quando poi alla fatidica domanda “cosa serve per essere un buon giornalista?” ha risposto che è sufficiente la voglia di fare, di chiedere, alzare il telefono e smuovere le acque da troppo tempo stagnanti, non ha fatto altro che lanciare un messaggio più che positivo a tutti noi. Un incontro, insomma, che ha chiarito molti punti di un mestiere non così scontato come sembra.

Giorgio Carboni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...