Tre miti da sfatare sull’uomo chiamato migrante

il

Immigrazione. Ogni giorno ne sentiamo parlare, eppure spesso ci sfuggono molti dettagli riguardo a questo fenomeno e alle dicerie che celano la verità.

Gli immigrati sono per lo più criminali. Statisticamente, l’equazione: più immigrati = più criminalità è falsa; il 31,4% dei denunciati ha un passaporto straniero: certamente la percentuale si è alzata dagli anni ’90, ma da tener conto è il numero raddoppiato di cittadini non di origine italiana; d’altro canto le denunce contro i nostri connazionali sono aumentate del 40% nell’ultimo decennio (da larepubblica.it). Dunque il primo premio per la criminalità se lo aggiudicano gli Italiani.

Tra gli immigrati sono presenti terroristi. Su quest’opinione sono aperte molte discussioni. Non si può riconoscere con certezza un potenziale attentatore, ma ogni uomo che arriva viene esaminato e osservato a lungo: viene fatto il possibile per mantenere sicuro il nostro Paese. L’immigrazione è un’arma per i terroristi, mai confondere i due relativi fenomeni, e non fare di tutta l’erba un fascio.

“Potrebbero starsene benissimo tutti quanti a casa loro” . Approdano bambini, ragazzi, uomini e donne sconvolti da anni e anni di intramontabili guerre in atto nei loro Paesi; ad esempio, la maggior parte dei migranti arriva dalla Siria, che dal 2011 nell’ampio contesto della primavera araba, è in preda ad una guerra civile tutt’ora in corso, che ha fatto più di 300 mila morti.

“Siamo tolleranti e civili, noi italiani, nei confronti di tutti i diversi. Neri, rossi, gialli. Specie quando si trovano lontano, a distanza telescopica da noi.”

Indro Montanelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...